segnaposto

Aggiornamenti legislativi

Convenzione fiscale: come evitare le doppie imposizioni

La convenzione in materia fiscale fra Italia e Brasile (entrata in vigore il 24 aprile 1981) affiancata da un commento, affidato al dott. Luca Zanardi di Borioli & Colombo Associati.


Canoni (art. 12)

Definizione

Con il termine canoni s’intendono i compensi di qualsiasi natura corrisposti per l’uso o la concessione d’uso di:

Modalità di tassazione

Il principio generale prevede la tassazione dei canoni nello Stato di residenza del soggetto percipiente, se egli ne è l’effettivo beneficiario.

La normativa interna (italiana) prevede l’applicazione di una ritenuta alla fonte (attualmente 30%). La convenzione prevede che la ritenuta stessa non possa eccedere il 25% dell’ammontare lordo dei canoni derivanti dall’uso o la concessione di marchi di fabbrica o di commercio, in tutti gli altri casi la ritenuta non può eccedere il 15%.

In questi casi sia l’Italia che il Brasile riconoscono un credito d’imposta per recuperare l’imposta pagata nell’altro Stato.

Canoni e stabile organizzazione

La convenzione non si applica sui canoni corrisposti da un soggetto residente in uno Stato alla stabile organizzazione del soggetto residente nell’altro Stato (esempio: società brasiliana paga canoni a stabile organizzazione brasiliana di società italiana).

E’ prevista tassazione ordinaria per i canoni provenienti da uno Stato e pagati ad una stabile organizzazione di un’impresa dell’altro Stato situata in uno Stato terzo (esempio: società brasiliana paga canoni a stabile organizzazione italiana situata in Germania).

Il principio del valore normale

La convenzione contiene una clausola finalizzata ad escludere i benefici del trattato nei casi in cui, a causa di speciali relazioni tra il debitore e il beneficiario dei canoni o tra essi ed altri soggetti, l’importo del canone ecceda quello determinabile secondo il principio del valore normale.

L’eventuale eccedenza rimane tassabile nello Stato della fonte secondo la legislazione interna.