segnaposto

Aggiornamenti legislativi

ICMS nell'importazione di merce e sede dell'importatore

Introduzione

Molto spesso è più conveniente per le aziende o all’importatore utilizzare, anche a fini fiscali, lo sdoganamento di merci in un porto situato in uno stato diverso dalla sede dell’impresa importatrice, beneficiando di riduzioni sull’ICMS.

Una recente sentenza richiama l’attenzione sul problema.

I fatti

Su ricorso dello Stato di Rio de Janeiro contro una precedente sentenza di un Tribunale locale il quale sanzionava che lo stato ove è stata sbarcata la merce
(Rio) era il beneficiario dell’ICMS all’importazione.

Il Tribunale superiore competente, contrariamente alla prima istanza, ha stabilito che il beneficiario dell’ICMS all’importazione è lo stato ove ha sede l’azienda importatrice (Pernambuco), la quale ne è il soggetto attivo che ha promosso l’azione d’importazione.

Note

Quanto avvenuto nella recente su citata sentenza, pone l’attenzione su un problema più generale riguardante l’opportunità o la convenienza a scegliere per ragioni meramente fiscali lo sdoganamento di merci in un porto diverso dalla sede dell’importatore.

Consigliamo pertanto che prima di valutare azioni, di cui all’introduzione, è a nostro parere opportuno esaminare attentamente l’insieme delle convenienze più generali alla luce di future ripercussioni derivanti dalla sentenza.